Barceloneta nato l’8 dicembre del 1995, Alex Rins ha firmato un contratto biennale per il 2017-2018 col team ufficiale Suzuki della MotoGP. Un sogno che diventa per quello che sarà il 23° pilota spagnolo sulla griglia di partenza della top class. Il suo primo compagno di squadra in MotoGP sarà Andrea Iannone, che coppia saranno? Questo lo vedremo, intanto cerchiamo di scoprire qualcosa di più sul pilota più talentuoso della Moto2 nel 2016:

1 – Nel 2012 ha esordito nel mondiale Moto3 e correva col 42, un numero che per lui non aveva un significato particolare ma dal suo passaggio in Moto2, nel 2015, corre col 40.

2 – Anche Rins, come tanti sportivi è superstizioso. Ogni volta che si prepara per scendere in pista deve mettersi prima lo stivale e il guanto destro.

3 – Nel Gran Premio della Repubblica Ceca del 2014, a due giri dalla fine, Rins era in testa alla corsa peccato però che abbia esultato con un giro di anticipo così, anziché vincere è arrivato nono al traguardo lasciando strada libera al francese Aleix Masbou.

4 – Gli eroi delle due ruote di Alex sono Valentino Rossi e i connazionali Dani Pedrosa e Jorge Lorenzo.

5 – Il suo manager è suo padre, Rafa Rins e dal 2015, anche Alex è diventato manager di un team schierando tre giovani piloti nel CEV, il Campionato Mondiale Junior da cui sono usciti tanti talenti delle due ruote.

Scopri dove sono state pubblicare queste curiosità su Alex Rins.

Annunci